10 Industrie alimentari

Questa divisione include la trasformazione di prodotti dell'agricoltura, della silvicoltura e della pesca in alimenti e bevande commestibili per l'uomo o gli animali, ed include la produzione di vari prodotti intermedi che non possono essere considerati direttamente prodotti alimentari o di sottoprodotti di valore più o meno elevato (ad esempio, pellame proveniente dai macelli, panelli provenienti dalla produzione di olio). Questa divisione è organizzata per attività riguardanti diversi tipi di prodotti: carne, pesce, frutta e ortaggi, oli e grassi, prodotti lattiero-caseari, granaglie, mangimi per animali e altri prodotti alimentari. La produzione può essere effettuata per conto proprio o per conto terzi, come nel caso della macellazione su ordinazione. Questa divisione non include la preparazione di pasti per il consumo immediato come nei ristoranti. Alcune attività sono considerate manifatturiere anche se l'unità che le espleta vende al dettaglio in un proprio negozio (p. es. panifici, pasticcerie e macellerie) . Tuttavia, nel caso in cui la lavorazione sia minima e non conduca ad una reale trasformazione (p.es. le attività nel retrobottega nonché quelle di macellai e pescivendoli), l'unità viene classificata nella sezione Commercio all'ingrosso e al dettaglio (sezione G). La preparazione di alimenti per il consumo immediato sul posto è classificata nella divisione 56 (Attività di ristorazione) Il trattamento di scarti e sottoprodotti della macellazione per la produzione di alimenti per animali è classificato nel gruppo 109, mentre la trasformazione di cascami di alimenti e bevande in materie prime secondarie è classificata nel gruppo 383, e lo smaltimento di cascami di alimenti e bevande nella classe 3821.

Per una descrizione dettagliata del ramo professionale summenzionato si rimanda alla cifra 10 del seguente documento pdf.
Descrizione dettagliata dei rami professionali NOGA 2008 (PDF)

11 Produzione di bevande

Questa divisione comprende la produzione di bevande quali bevande analcoliche e acque minerali, di bevande alcoliche ottenute tramite fermentazione, di birra e vino, di bevande alcoliche distillate.

Questo ramo professionale NON comprende

- la produzione di succhi di frutta e di ortaggi (cfr. 1032) - la produzione di bevande a base di latte (cfr. 1051) - la produzione di prodotti a base di caffè, tè e matè (cfr. 1083)

Per una descrizione dettagliata del ramo professionale summenzionato si rimanda alla cifra 11 del seguente documento pdf.
Descrizione dettagliata dei rami professionali NOGA 2008 (PDF)